lunedì 21 settembre 2020

Pollo croccante in granella di pistacchi

Penso che la felicità dipenda in gran parte dal modo in cui si guarda la vita...
Così, nonostante la giornata piovigginosa, in una bella domenica conclusiva di una settimana abbastanza pesante, ho sfruttato la mia "solitudine" per un bel pieno di relax e passioni, dal canto alla cucina. Anche con riguardo a quest'ultima, non è detto che non si possa mangiar saporito pur essendo a regime alimentare dietetico...e poi...ho sempre il mio modo di redimere i peccati di gola...con l'altra mia passione, che è la dance! Sicché, il petto di pollo che avevo a disposizione si è trasformato in una preparazione molto più golosa rispetto al pur saporito ma alquanto sempliciotto petto di pollo grigliato. L'aggiunta di granella di pistacchi alla panatura ha reso la mia fettina di carne bianca, non solo croccante e gustosa, ma anche ricca di fibre.


Ingredienti per 1 persona:

- 1 fettina di petto di pollo

- 2 cucchiai rasi di pangrattato

- 2 cucchiai di granella di pistacchi

- 1 ciuffo di prezzemolo

- 1 cucchiaio di olio d'oliva

- una presa di sale

Ho disposto pangrattato, granella di pistacchi e prezzemolo tritato in un piatto e li ho mescolati, poi, ho passato la fettina di petto di pollo nella panatura, premendo bene, sia per far assottigliare un po' la carne e sia per far penetrare bene la granella

Ho così ottenuto una specie di cotoletta, anche più leggera in quanto panata senza farina e senza uova.
L'ho fatta cuocere al forno, disposta in una teglia leggermente unta e con un filo d'olio in superficie 

Una ventina di minuti a 190° ed ecco pronta la mia delizia 😉 

Pollo con crema di balsamico

Sulla base della "teoria" esplicata nel precedente post (e anche nella medesima giornata), mi sono deliziata con un'altra diversa preparazione avente ad oggetto il petto di pollo. Questa volta ho rosolato le fettine in padella con un po' di aglio, olio e prezzemolo e poi le ho servite con una salsina a base di crema di aceto balsamico, miele e panna.


Ingredienti per 1 persona:

- 2 fettine di petto di pollo

- un ciuffetto di prezzemolo

- 1 spicchio di aglio

- 2 cucchiai di olio d'oliva

- 2 cucchiai di riduzione di aceto balsamico

- 2 cucchiai di panna da cucina

- 1 cucchiaino di miele

- sale


Molto semplicemente, ho adagiato le fettine di pollo su un intingolo di olio, aglio e prezzemolo tritato e le ho fatte rosolare, su entrambi i lati, regolandole di sale

Nel frattempo, ho preparato la salsa, mescolando la riduzione di aceto balsamico con la panna ed il miele

Una volta cotte, ho disposto le fettine di carne in un piatto di servizio

e le ho gustate con la salsina precedentemente allestita.
Mmm...niente male!

lunedì 14 settembre 2020

Tortina carote e mandorle

Bhe...a parte l'assenza di quel caratteristico sapore delle merendine "confezionate", il gusto di questa torta somiglia molto a quello delle conosciutissime "Camille del Mulino Bianco". Un impasto a base di carote grattugiate e mandorle tritate, con un retrogusto vanigliato. La forma di cuore ha reso ancora più "delicata" la preparazione, portata all'assaggio di una persona per me molto speciale, nel cuore e nella mente!
Se avete dei pirottini di carta, potrete anche dividere l'impasto e ricavarne tante tortine monoporzione da servire poi in un vassoio.
Procediamo pure nel dettaglio di ingredienti, dosi e procedimento...


Ingredienti per uno stampo da 24 cm:

- 100 gr di farina 00
- 30 gr di amido di mais
- 200 gr di carote grattugiate
- 100 gr di mandorle sgusciate ma non pelate
- 130 gr di zucchero di canna
- 2 uova
- 4 cucchiai di olio di semi
- 1/2 bustina di lievito vanigliato per dolci
- un pizzico di cannella
- un pizzico di sale
- zucchero a velo per spolverare

Dopo aver separato i tuorli dagli albumi, ho lavorato i soli rossi con lo zucchero di canna, fino ad ottenere un composto spumoso al quale ho aggiunto le carote grattugiate
Ho mescolato la farina e la fecola e le ho aggiunte nella terrina, setacciandole

Ho unito, poi, anche l'olio, il pizzico di sale e il pizzico di cannella, le mandorle tritate finemente ed ho mescolato il tutto

Da ultimo, ho amalgamato la polvere lievitante vanigliata e i bianchi d'uovo montati a neve ferma

Ho versato il composto in uno stampo imburrato ed infarinato ed ho cotto in forno preriscaldato per circa mezz'ora a 180°

Una volta raffreddato, ho sformato il mio cuore goloso e l'ho portato all'assaggio di chi solo cuore merita, ben cosparso di zucchero a velo!
Ha gradito...gesto e bontà 😋