domenica 28 gennaio 2018

Paccheri colorati in trionfo di mare

E' una delle pietanze preferite dal mio papà...sia quale formato di pasta, tipicamente partenopeo, sia in quanto a base di pesce fresco.
Ed allora, poiché accanto al mio Luca lui, padre e nonno fantastico, è uno dei 2 uomini più importanti della mia vita, ogni volta che ne ho l'occasione, me lo coccolo con le specialità che più so che gradisce...protagonista questo bel pacco di paccheri rigati della nota Casa "Tarall'oro" (che vi consiglio per genuinità e varietà di formati e colori), il cui "tricolore" è dato dalla presenza nell'impasto di spinaci, pomodoro e bietola rossa.

Mia madre, altro pilastro dei miei giorni, si è occupata dell'acquisto del pesce fresco e così, assieme, abbiamo gustato questo squisito manicaretto

Ingredienti per 4 persone:

- 2 spicchi di aglio
- 1 cucchiaino di crema di peperoncino piccante
- 50 ml di olio d'oliva
- 500 gr di pesce fresco a piacere
- 1 tazzina di vino bianco
- 500 gr di paccheri tricolore
- sale e prezzemolo fresco

Partiamo dal soffritto...olio, aglio e peperoncino...mmm...sembra quasi di sentirne il profumino...vero?

Aggiungiamo all'intingolo, il pesce fresco, già pulito e tagliato a pezzi regolari, più o meno della stessa grandezza dei paccheri 

Sfumiamo col vino bianco e regoliamo di sale

Dopo aver cotto i paccheri, rigorosamente al dente, li mescoliamo al condimento così preparato e profumiamo con un bel trito di prezzemolo fresco!