mercoledì 10 maggio 2017

Riso venere con zucchine e salmone affumicato

Tra le tantissime ricette contenute all'interno del mio blog, mancano ancora degli ingredienti "protagonisti", quali l'avocado, l'astice...pian pianino vedrò di ampliare la rosa del "cast", parlando in termini cinematografici 😊
Tra le new entry, oggi parliamo del riso Venere, che è una varietà di riso italiana, detta anche "riso nero", per via del colore nero ebano del chicco. Oltre al colore, prerogativa di questa variante di riso è il profumo che sprigiona in cottura, un profumo intenso, aromatico, simile al legno di sandalo.
Come nasce: il riso Venere è stato creato nel 1997 a Vercelli dall'incrocio tra una varietà di riso tipica della Pianura Padana ed una varietà asiatica di riso nero. Il nome Venere è associato alla mitologia greca ed alla dea della fertilità; infatti in passato, il riso nero, chiamato anche riso proibito, era considerato un potente afrodisiaco.
Questa varietà di riso è ricca di proprietà benefiche per l'organismo: ha un potere antiossidante ed antitumorale. E' un cereale integrale ed è pertanto caratterizzato da un altissimo contenuto di fibre (completamente assenti nel riso bianco) che contribuiscono a migliorare ed a mantenere inalterata la flora batterica intestinale, oltre ad essere un'eccellente fonte di vitamine B e B1.
In cucina, il riso Venere si presenta molto versatile; si sposa bene in abbinamento alle verdure, al pesce, ai crostacei e, poiché è 
resistente alla cottura, che richiede tempi superiori rispetto al riso tradizionale (infatti i chicchi rimangono elastici), è anche molto utilizzato per le insalate (ottimo il riso Venere con zucchine e gamberetti o il riso Venere con salmone).

La ricetta che oggi vi propongo lo vede impiegato in abbinamento a zucchine e salmone...una vera delizia!


Ingredienti per 2 persone:

- 2 zucchine
- 4 cucchiai di olio d'oliva
- 200 gr di salmone affumicato
- 150 gr di riso nero Venere
- 300 ml di fumetto di pesce

Eccomi all'opera...per prima cosa ho spuntato le zucchine e le ho tagliate a cubetti molto piccoli. Dopo, le ho fatte rosolare in una padella con un fondo di olio

Una volta soffritte, ho tolto dal fuoco ed ho aggiunto il salmone affumicato, preservandone una fettina per decorazione del piatto finito

Al fine di conservare le proprietà ed il sapore del riso, ho preferito lessarlo in un gustoso fumetto di pesce (piuttosto che in acqua bollente), in una quantità minima indispensabile alla cottura e tale da essere completamente assorbita dal riso. Trascorsi, così, circa 40 minuti, come indicato sulla confezione, l'ho mantecato nel condimento di zucchine e salmone

Ho decorato con la fettina di salmone tenuta da parte ed ho servito in tavola la mia squisitezza! 😋