mercoledì 10 maggio 2017

Filetti di orata gratinati

Questa preparazione consente di beneficiare di tutto il gusto che caratterizza le carni dell'orata, senza pagare l'inconveniente delle spine! E' pertanto adatta a coloro che, a causa delle spine, rinunciano alle proprietà ed al sapore di questo buonissimo pesce, che ho servito in filetti, con una panure di pane, capperi e pomodoro e gratinati in forno. Basta armarsi di una pinzetta per estrarre le spine dai filetti e, ovviamente di tanta pazienza. Però, posso garantirvi che "il gioco vale la candela" e che rimarrete molto soddisfatti del risultato.

Ingredienti per 2 persone:

- 1 orata fresca
- 5 cucchiai di olio
- 2 fette di pane in cassetta
- 2 cucchiai di capperini
- 1 pomodoro maturo

La sfilettatura del pesce è un'operazione in cui mi cimento da qualche mese e, vi dirò, non è difficile; pertanto, potreste acquistare anche voi un'orata intera e ricavarne i filetti, o in alternativa, andrete ad acquistare i filetti già pronti.
In entrambi i casi, oltre alla lisca centrale, come saprete, vi sono anche le piccole spine, soprattutto nella parte superiore, che vanno eliminate e lo farete con l'ausilio di una pinzetta.
Quando i filetti sono praticamente lisci al tatto, li disporrete in una pirofila da forno, oleata 

Ricoprite i filetti con una panure che preparerete impastando le fette di pane in cassetta, ammollate e poi strizzate, i capperini dissalati ed il pomodoro, tagliato a pezzetti molto piccoli

Ponete in forno caldo con funzione grill a 190° per un quarto d'ora e servite ben caldo in tavola.