lunedì 27 febbraio 2017

Crostata di frolla con ricotta e spinaci

Chi l'ha detto che le crostate sono solo dolci?
Basta preparare una pasta frolla semplicemente sostituendo il sale allo zucchero e la confettura con ingredienti salati (che in questo caso sono ricotta e spinaci) e voilà...il gioco è fatto! Se poi al croccante preferite il morbido, potreste optare per un impasto lievitato anziché di frolla, come ho fatto in questa crostata con salsiccia e mozzarella.
Vediamo ora invece questa crostata di frolla con ricotta e spinaci, che abbiamo gustato assieme alla mia amica Eunice in una bella serata in compagnia dei nostri bimbi!

Ingredienti per 4 persone:

Per la pasta frolla:

- 300 gr di farina
- 2 uova
- 100 gr di margarina
- una presa di sale

Per il ripieno:

- 300 gr di spinaci
- 250 gr di ricotta
- olio e sale

Partiamo dalla pasta frolla, poiché richiede un riposo di almeno mezz'ora, tempo durante il quale ci dedicheremo alla preparazione del ripieno.
A seconda della grandezza della torta che vorrete preparare, potrete modificare le dosi indicate; l'importante è rispettare le proporzioni tra farina e burro (o margarina), di 1/2 e, quanto alle uova, in genere va considerato 1 uovo ogni 100 gr di farina, a meno che non vorrete tenere più leggera la frolla, come ho fatto io, ed allora, nel caso l'impasto dovesse risultare un po' duro, andrete ad aggiungere un goccino di latte

Una volta impastati tutti gli ingredienti e lasciata riposare la pasta per una mezz'oretta, avvolta da pellicola alimentare, ne stendiamo 3/4 come base della crostata, in una teglia circolare di cm. 26 di diametro, pareggiando i bordi.
All'interno della cavità, disponiamo il composto ottenuto mescolando la ricotta con gli spinaci trifolati in olio e sale

Stendiamo la pasta tenuta da parte, ottenendo, con la rotella dentellata, le classiche striscioline che disporremo incrociate in diagonale

Passiamo in forno preriscaldato per la cottura a 190°. Una ventina di minuti e potrete sfornare la vostra crostata, lasciandola riposare ancora per qualche minuto prima di gustarla